Menù


Da Vedere




Krishna, undici anni, è solo e senza risorse. Non gli resta che la vita in strada tra delinquenti e prostitute. Come molti suoi coetanei, diventerà un "chaipau", un portatore di tè e a sue spese impareà a conoscere le dure leggi della lotta per la sopravvivenza. Un film toccante e realistico sulla quotidianità dei bambini di Bombay, vincitore della Camera d'Oro al festival di Cannes 1988.

Titolo: Sallam Bombay
Genere: Drammatico
Nazionalità: India/Gran Bretagna/Francia
Anno: 1988

Il torbido legame tra una procacciatrice di omicidi e un killer senza scrupoli. Poco più in là l'amore sconnesso di un ragazzo muto per una donna che scomparirà senza lasciare tracce. Seduzione, crimine e bizzarri scherzi del destino. Un film imprevedibile, di forte impatto emotivo. Sullo sfondo una Hong Kong spettrale e deserta. 

Regia. Wong Kar Wai
Genere: Drammatico
Paese:  Hong Kong

Anno: 1995



Mongolia del sud, deserto di Gobi. Una famiglia di pastori nomadi aiuta a far nascere i cammelli del loro branco. Dopo un parto terribilmente difficoltoso e doloroso, una delle cammelle mette alla luce un raro cammello bianco. Nonostante gli sforzi dei pastori, la madre rifiuta il nuovo nato, privandolo del latte e dell'amore materno. Ma proprio quando le speranze per la salvezza del piccolo sembrano svanire, la magia della musica arriverà al cuore della madre... 

Regia: Byambasuren Davaa e Luigi Falorni
Genere: Documentario
Paese: Germania,

Anno: 2004

Due uomini, due donne, due strade che si incontrano. Dondup ha un sogno: L'America e decide di lasciare il Bhutan in corriera. Non andrà lontano. A fargli compagnia nel viaggio, un monaco buddista e il bel sorriso di una venditrice di mele. Un emozionante road-movie verso il cuore della cultura buddista. Un piccolo gioiello di amore e magia.
Regista: Khyentse Norbu
Genere: Road-movie
Paese:  Bhutan/Gran Bretagna
Anno: 2003

Wada, impiegato giapponese, viene inviato dal suo boss nello Yunnan (Cina) alla ricerca di un giacimento di giada. Nella remota provincia cinese incontra Ujiie, incaricato dalla Yakuza di controllare  Wada e di assicurare alla banda criminale una parte cospicua della preziosa pietra come saldo del debito che l'azienda di Wada aveva contratto. I due uomini  accompagnati da Shen, guida esperta,  scoprono qualcosa di più prezioso della giada. Infatti durante il loro percorso incontrano gli uomini-uccello, i cui antenati erano in grado di volare. Wada conosce una ragazza cinese dagli occhi blu che insegna ai bambini del proprio villaggio a riscoprire le antiche abilità dei propri avi. 

Regia: Miike Takashi
Genere: Drammatico
Paese: Giappone

Anno: 1997

Seibei, nonostante l'appartenenza ad un prestigioso clan di samurai, è costretto dalla morte prematura della moglie a lavorare nei campi e a prendersi cura delle due figlie e dell'anziana madre. I colleghi di lavoro ironizzano sulla sua condizione che gli impedisce di prendere parte alla vita sociale del gruppo. Quando, armato di un solo bastone, tiene testa al suo avversario armato di spada in un duello, gli viene chiesto di tenere fede al codice die samurai e di affronatre un pericoloso nemico. 

Regia: Yoji Yamada
Genere: Drammatico
Paese:  Giappone

Anno: 2002

Sontuoso ritratto d’artista premiato per la migliore regia a Cannes 2002, dove si dice abbia incantato il presidente della giuria David Lynch. In questa grande produzione acclamata dalla critica internazionale  e diretta dalla più celebrato regista coreano, si racconta un secolo di storia orientale assiame alla vita, agli amori e ai successi del più importante pittore coreano Jang Seung-ub.
Da non perdere per chi voglia scoprire un nuovo autore cinematografico dell’estremo oriente, degno erede dell’eleganza e della classe di Zhang Yimou e Cheng Kaige.
Regia: Im Kwon-taek

Genere: Drammatico
Paese: Corea del sud, 

Anno: 2002

There was a father è uno dei capolavori  di Ozu. Si possono sicuramente notare analogie con The only son, pellicola girata precedentemente dallo stesso regista giapponese. La trama ha come soggetto un  insegnante, non più giovanissimo, che è costretto a lasciare il suo lavoro, dopo aver provocato un incidente nella sua scuola, per andare a cercare un impiego a Tokyo. Suo figlio, anch'egli insegnante, ha come obiettivo quello di ricongiungersi al padre, ormai anziano. Quando finalmente ha questa opportunità, suo padre si ammala gravemente. Il film indubbiamente toccante è stato selezionato al Festival di Cannes.


Regia: Ozu Yasujiro
Genere: Drammatico
Paese: Giappone,

Anno:1942


Inserisci la tua email per ricevere la  newsletter di Asiatica gratis


Hosting by YMLP.co

Pubblica il tuoi comunicati stampa scrivendo a: asiatica@email.it